Google

Call center online: nuove tecnologie per maggiori margini di profitto

Call center online

Il mercato dei call center online dopo una fase di contrazione è ora un comparto in rilancio: per ripartire è tuttavia necessario investire sulle nuove tecnologie in modo da massimizzare i margini di profitto.

Dopo gli anni bui determinati da una infinita corsa dei prezzi al ribasso, che ha generato una stagnazione negli investimenti dei call center online affossati da margini di guadagno ridotti sempre più all’osso, dal 2017 il comparto sta mostrando segni di ripresa, trainato da commesse regolarizzate e da importanti investimenti nelle nuove tecnologie.

La trasformazione dei call center online

Il rilancio del settore, che in Italia impiega oltre 80.000 addetti, è innanzitutto una trasformazione tecnologica; l’età media degli operatori dei call center online, oltre i 40 anni, determina una seconda fase per il rilancio del comparto, non più visto come semplice occupazione per studenti o part time a costi ridotti, ma come settore strutturale del terziario.

Questo effetto è il risultato degli ultimi dieci anni di ristagno del mercato, periodo nel quale il turn over è stato quasi del tutto assente e l’età dei lavoratori si è così alzata. Contestualmente si è provveduto alla regolamentazione della retribuzione, percorso approdato al decreto che determina le tabelle indicate dal Ministero del Lavoro per il costo minimo degli operatori; da 33 a 50 centesimi al minuto, a seconda del livello del dipendente.

I redditi annui dovrebbero così oscillare tra i 23 ed i 35 mila euro, mentre per i Quadri la retribuzione minima si attesta tra i 39 ed i 45 mila euro. La pubblicazione delle tabelle minimali darà nuova linfa al mercato dei call center online, specialmente per le commesse, le quali adesso non potranno scendere al di sotto di tali riferimenti per determinare il prezzo minimo di lavorazione.

Le nuove tecnologie in cloud massimizzano i margini di guadagno

L’aumento dell’età dei lavoratori e del reddito medio sembrerebbe però ridurre ancor più i margini di guadagno per le aziende dei call center online, spesso ancora schiacciate su un mercato al ribasso all’insegna della delocalizzazione.

Per poter rilanciare il comparto occorre dunque un investimento tecnologico che possa massimizzare l’operato della forza lavoro e garantire maggior concorrenzialità sul mercato, e contemporaneamente aumentare la professionalità richiamando così le commesse forti delle grandi aziende che necessitano di attività inbound e outbound.

Call Center Cloud

Ecco perché in un contesto di questo tipo le tecnologie dei call center in cloud stanno rappresentando un vero e proprio grimaldello per riaprire un mercato non più vittima del meccanismo del “massimo ribasso”, ma capace di attirare investimenti importanti.

La possibilità di poter disporre di nuovi software per call center a costi “a consumo”, eliminando tutti gli oneri di avviamento di un parco macchine aziendale dedicato – notoriamente molto gravosi per le aziende – rappresenta la soluzione per recuperare terreno negli investimenti dei call center online.

Riqualificazione e specializzazione delle figure professionali

La riqualificazione del comparto dei call center online passa dunque necessariamente dalla specializzazione delle figure professionali, ovvero dalla possibilità di sfruttare pienamente tutto il potenziale dell’esperienza del personale, lasciando agli operatori esperti il compito di fare ciò che sanno fare meglio: gestire il rapporto con i clienti.

Occorrono dunque tecnologie in grado di lasciare agli operatori il tempo e lo spazio necessario per fare il proprio lavoro, sia esso diretto al cliente acquisito (inbound) o per attività di marketing (outbound).

Software telemarketing

Per rendere efficace gli investimenti Easy4Cloud ha studiato soluzioni cloud di software per telemarketing in grado di facilitare le operazioni degli operatori in postazione, con un alto profilo di innovazione tecnologica e, soprattutto, con ridotti costi di investimento iniziale per le aziende.

Uno strumento indispensabile per rilanciarsi nel nuovo panorama dei call center online, in uno scenario dove innovazione tecnologica e investimenti mirati sembra stiano dando finalmente stabilità e continuità ad un comparto che ha deciso di interrompere il far west delle commesse al ribasso.

call center in cloudcall center onlinesoftware telemarketing